Fondi per le città nella nuova Legge di Bilancio 2018

Dopo la conferenza Stato-Città del 9 febbraio, in cui il Ministero dell’Economia ha dato seguito a quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2018, sono stati stanziati complessivamente quasi 400 milioni di euro per la messa in sicurezza delle Città metropolitane, circa 350 milioni per lavori sulle scuole e 100 milioni per gli impianti sportivi.

Questi finanziamenti fanno parte della prima tranche degli 1,6 miliardi di euro complessivi che i commi 1076 e 1077 della Legge di Bilancio 2018 hanno destinato alla manutenzione straordinaria delle strade di competenza delle Città metropolitane e delle Province (120 milioni di euro per il 2018 e di 300 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2019 al 2023). Dei 396 milioni di euro ripartiti, 45 andranno a Torino, 54 a Roma, 39 a Napoli, 34 a Milano e 26 milioni a Palermo.Sulle scelte di ripartizione hanno pesato la consistenza della rete viaria per il 78%, il tasso di incidentalità per il 10% e la fragilità territoriale sotto il profilo sismico e idrogeologico per il 12%. Le risorse saranno utilizzate per le attività connesse al risanamento della rete viaria: progettazione, direzione lavori, controlli e collaudi delle opere.

Oltre alle strade, a seguito della Conferenza sono stati sbloccati fondi per le scuole (destinatari i Comuni) pari a 256 milioni di euro e 56 milioni sono stati ripartiti tra sei Città metropolitane: 46 milioni distribuiti tra Napoli (24,8) e Torino (21,1) e i restanti 10 milioni ripartiti tra Venezia, Firenze, Genova e Reggio Calabria. Altri 30 milioni di euro sono stati ripartiti tra 26 Province. Essendo il plafond disponibile pari a 400 milioni di euro, tutte le domande ritenute ammissibili sono state soddisfatte. I 57,8 milioni di euro residui saranno destinati a incrementare la disponibilità di spazi finanziari per altri tipi di opere.

Nella stessa conferenza, infine, sono stati erogati 100 milioni di euro per le 331 domande accolte dall’Ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri, presentate da 317 enti, mentre sono rimasti fuori 47 Comuni per circa 20 milioni di euro.

Fonte: EdilPortale


R.I. è importatore ufficiale dei prodotti di blindaggio scavi SBH, fondamentali per la manutenzione in sicurezza di servizi presenti all’interno delle città, garantendo stabilità a strade ed edifici contigui agli scavi: se hai necessità di conoscere i prezzi per blindaggio scavi, non esitare a richiederci un preventivo.

Share
Posted in Notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.